Bologna la grassa

Bologna la grassa

L’itinerario prevede una passeggiata attraverso il Quadrilatero, il vecchio mercato medievale, per ammirare le specialità gastronomiche dell’eccellenza bolognese: tortellini, mortadella tortellini e salumi di tutti i tipi. La carne di maiale è da sempre protagonista assoluta della tavola in città, come testimoniano ritrovamenti di resti di suino risalenti all’epoca etrusca all’interno di un pozzo nei pressi di Bologna. Inoltre, dal 2002, dopo una lunga interruzione iniziata a partire dal 1796, è stata reintrodotta la festa della porchetta. Ogni anno, alla fine di agosto, nel portico della chiesa di Sabartolomeo e san Gaetano, in occasione di questa festa, la porchetta viene distribuita accompagnata da pane e vino. Ai più golosi si consiglierà di assaggiare il cremino, cioccolatino inventato alla fine del diciottesimo secolo. A queste specialità si aggiungeranno le crescentine fritte, presenti in tutti i ristoranti tipici e la crescente specialità ripena di mortadella tagliata a grosse fette in vendita nei negozi.