Ferrara, Ravenna e dintorni

Ferrara, Ravenna e dintorni

Il percorso toccherà il circuito delle Mura di Ferrara e attraverserà la città nuova del Duca Ercole I d’Este, la cosiddetta Addizione Erculea ricca di giardini e palazzi monumentali,fe-e-ra-e-dintorni  tra cui spicca il celebre Palazzo dei Diamanti. Proseguendo, si giungerà al Castello Estense, simbolo di Ferrara, e alla Cattedrale dedicata al patrono della città San Giorgio, sulla cui piazza si affacciano le statue dei signori d’Este. L’itinerario continuerà attraversando le caratteristiche stradine del Ghetto Ebraico che sono in parte delimitate dall’antica Via delle Volte, caratterizzata da un susseguirsi di arcate romaniche e gotiche. Dopo la pausa pranzo è previsto il trasferimento a Ravenna con il bus. Nella Basilica di Sant’Apollinare in Classe, distante 5 km da Ravenna, si ammireranno gli scintillanti mosaici, le eleganti colonne di marmo del Proconneso e i preziosi sarcofagi contenenti le spoglie di alcuni importanti vescovi di Ravenna. A seguire, si visiterà il Mausoleo di Teodorico, la più celebre costruzione funeraria degli Ostrogoti destinata ad accogliere le spoglie di Teodorico, risalente al 520 d.C. Sempre collegato alla presenza di Teodorico è il Battistero degli Ariani, fatto costruire dall’imperatore nella prima metà del VI secolo d.C. e dedicato al culto ariano. La visita terminerà alla tomba di Dante Alighieri, le cui esequie vennero celebrate all’interno dell’adiacente Chiesa di San Francesco nel 1321.