Miracoli a Ferrara

Miracoli a Ferrara

Itinerario storico-religioso alla scoperta di eventi prodigiosi nella città estense: dal “sacro liquore” che sgorga dalla pietra tombale della Beata Beatrice II d’Este   nell’antico convento benedettino di Sant’Antonio in Polesine, alla Basilica di Santa Maria in Vado, sede del Miracolo Eucaristico avvenuto il giorno di Pasqua del 1171 quando, nel momento in cui il sacerdote spezzò l’ostia, uno spruzzo di sangue macchiò la volta della piccola cappella in maniera indelebile, fino a raggiungere il Monastero di clausura del Corpus Domini, che ospita le monache Clarisse, dove si conservano le memorie di Santa Caterina Vegri che qui visse fino al 1456 e dove si verificò il miracolo del pane. Nelle vicinanze si giungerà alla casa dove avvenne il miracolo di Sant’Antonio da Padova che far parlare un neonato scagionando la mamma del piccolo accusata di tradimento.