Passeggiando a Cento

Passeggiando a Cento

Il nostro percorso inizia dalla Rocca del XIV secolo, la struttura difensiva sorta alla fine del Trecento per volontà del vescovo di Bologna quale freno alle velleità autonomistiche dei Centesi. passeggiando-a-centoModificata nel corso dei secoli diverrà in seguito un carcere. Si prosegue fino al Teatro Comunale intitolato al tenore centese Giuseppe Borgatti. La facciata è caratterizzata dalla decorazione a bande policrome arancioni e gialle e da una ricca ornamentazione in cotto. un classico teatro all’italiana, con platea, tre ordini di palchi e loggione. Si giunge in piazza Guercino, ancora oggi il cuore culturale e sociale di Cento, dove si affacciano il Palazzo Comunale e il Palazzo del Governatore voluto dagli Estensi in occasione del matrimonio fra Alfonso I d’Este e Lucrezia Borgia. Concludiamo la nostra passeggiata con la visita alla Chiesa del Rosario che rappresenta il luogo di elezione del pittore barocco Guercino, che ne progettò la sobria facciata e che realizzò diversi capolavori da porsi all’interno.