Shalom: la presenza ebraica a Ferrara

Shalom: la presenza ebraica a Ferrara

Il percorso inizia respirando l’atmosfera di una delle più antiche strade ferraresi, la splendida Via delle Volte, caratterizzata da circa 3 chilometri di arcate  via_dellevolte e ricordata in diversi racconti di Giorgio Bassani. La passeggiata continua nelle vie silenziose dell’antico Ghetto Ebraico dove si può vedere la facciata della scuola attiva per gli Ebrei durante il periodo delle leggi razziali. Si passa davanti alla Sinagoga, le cui lapidi ricordano la tragedia della deportazione degli Ebrei dal 1943. È possibile visitare dalla domenica al venerdì mattina, su prenotazione, l’interno della Sinagoga con l’annesso Museo. Si prosegue quindi in direzione della Cattedrale e del Castello, alla scoperta di altri segni della presenza ebraica in città. L’itinerario prevede una visita ai vasti spazi del Cimitero degli Ebrei, inserito nell’Addizione Erculea, zona rinascimentale della città.